Traduzioni

Servizi di traduzione e interprete giudiziario per lingua italiana

Porta marina offre servizi di traduzione ed interpretariato per la lingua italiana. Grazie alla nostra pluriennale esperienza nel campo della traduzione in costante collaborazione con addetti madrelingua, offriamo traduzioni di qualità di testi provenienti da diversi settori (diritto, economia, banche, finanza, assicurazioni, medicina, architettura, edilizia, ingegneria ed altre aree professionali).

 

Le traduzioni per le quali è necessaria l’autenticazione, sono documenti pubblici e privati come: certificato di cittadinanza, certificato di nascita, certificato di matrimonio, certificato di residenza, diplomi, verdetti, certificati notarili, dichiarazioni ufficiali e contratti ed infine, per traduzioni destinate a transazioni legali internazionali per le quali avrete bisogno di richiedere anche l’”Apostille”.

 

Le traduzioni destinate alla stampa o alla pubblicazione su pagine web o altri media pubblici sono redatte da persone madrelingua ed esperti in aree linguistiche specifiche.

 

Ai clienti che hanno bisogno di servizi di traduzione occasionali o permanenti, cioè a coloro che svolgono un’attività commerciale e collaborano con partner croati/italiani, possiamo offrire pacchetti di servizi speciali che includono (ma non limitati a questi), i seguenti vantaggi:

  • la disponibilità dell’interprete nella comunicazione e nella corrispondenza commerciale quotidiana con clienti e partner commerciali croati/italiani;
  • molteplici interpreti e traduttori per la lingua italiana;
  • traduzione della corrispondenza commerciale elettronica e messaggi istantanei;
  • interpretariato con mezzi di comunicazione a distanza (Skype o altro)
  • su richiesta specifica del cliente e, a seconda delle esigenze, comunicazione diretta con clienti e/o partner commerciali croati/italiani
  • consegna delle traduzioni giurate legalizzate al domicilio del cliente

Per ulteriori informazioni o un preventivo clicca qui.

Domande frequenti

L’interprete giudiziario

L’interprete giudiziario è una figura professionale autorizzata a svolgere attività di traduzione ed interpretariato per una determinata lingua. Esso viene nominato dal Presidente del Tribunale di competenza territoriale in base alla residenza dell’interprete stesso. Una volta superato l’esame di abilitazione ed adempiuto a tutte le condizioni previste dalla legge, l’interprete giudiziario viene iscritto all’Albo Interpreti e Traduttori del Tribunale regionale competente. L’interprete giudiziario, tramite giuramento e con la propria firma ed il timbro, attesta di aver tradotto fedelmente il documento originale e rende così la propria traduzione giurata.

Quando serve la traduzione giurata?

La traduzione giurata (o asseverata) serve ogni qualvolta che un atto pubblico o privato è destinato ad un ente pubblico. I documenti che obbligatoriamente devono essere tradotti da un interprete giudiziario sono certificati anagrafici, atti notarili e giudiziari, diplomi di laurea o altri titoli di studio ed altri atti pubblici o privati. Con l’autentica della traduzione, l’interprete giudiziario garantisce che la traduzione corrisponde al testo di partenza in lingua originale.

Quando è obbligatoria l’assistenza di un’interprete giudiziario al cittadino straniero (italiano)?

Un cittadino straniero che non conosce la lingua ufficiale dello Stato in cui si trova, deve essere assistito da un interprete giudiziario, ogni qualvolta egli debba sottoscrivere un atto pubblico o privato il cui contenuto ha effetti giuridici, ovvero, quando la persona che lo sottoscrive, debba comprendere bene diritti e doveri derivanti dallo stesso. L’assistenza dell’interprete è obbligatoria anche durante interrogatori o arresto e nel caso in cui il cittadino straniero debba essere ascoltato come testimone in tribunale. In alcuni casi la legge croata prevede la possibilità di nomina di un interprete con patrocinio gratuito (ovvero a spese dello Stato).

È invece consigliabile, ma non obbligatoria, la presenza di un interprete giudiziario durante i colloqui con avvocati (difensori nel caso di infrazioni della legge), durante trattative commerciali ed in tutti quei casi in cui il cittadino straniero debba comprendere bene i diritti e doveri o le condizioni di un’eventuale collaborazione professionale o di un contratto.

A differenza dell’assistenza di un interprete non autorizzato o di una persona con una conoscenza approssimativa della lingua, l’interprete giudiziario si assume anche la responsabilità di garantire la fedeltà della traduzione di quanto esposto durante un colloquio o una trattativa.

Che cos’è una cartella di traduzione e come si calcola?

La cartella è l’unità di misura in base alla quale si calcola il prezzo di una traduzione scritta. Una cartella contiene di norma 1500 caratteri spazi inclusi. Alcuni traduttori conteggiano in maniera diversa la cartella, ovvero con un numero discordante di caratteri, perciò, prima di accettare un preventivo di traduzione, è consigliabile chiedere la quantificazione della stessa. In un documento in formato Word è semplice calcolare il numero di cartelle, si procede infatti a dividere per 1500, il numero totale dei caratteri (in basso a sinistra nella finestra del programma). Il numero ottenuto, arrotondato all’intero più vicino, si moltiplica poi per il prezzo concordato per cartella per determinare il prezzo totale.

Che cos’è l’Apostille (in italiano Postilla) e quando è obbligatoria?

L’apposizione dell’Apostille (postilla) è prevista solo per i documenti emessi dai Paesi (tra i quali Italia e Croazia) che hanno sottoscritto la Convenzione dell’Aia del 5 ottobre 1961, relativa alla legalizzazione di atti pubblici stranieri. L’Apostille è un’annotazione specifica aggiunta sul documento originale (rilasciato da autorità straniere), che ne convalida l’autenticità sul piano internazionale. In Croazia l’istituzione competente per l’apposizione dell’Apostille è il tribunale comunale di competenza territoriale per i documenti rilasciati da enti con sede sul suo territorio. In Croazia, oltre ai tribunali, l’Apostille può essere apposta anche dal Ministero degli Esteri ed affari europei (Ministarstvo vanjskih i europskih poslova) nonché dall’Ambasciata o Consolato dello stato al quale il documento è destinato.