DETASSAZIONE DELLE PENSIONI ITALIANE IN CROAZIA

DETASSAZIONE DELLE PENSIONI ITALIANE IN CROAZIA

Uno degli argomenti ultimamente molto trattati quando si parla del trasferimento in un paese estero è la detassazione delle pensioni italiane. Una volta deciso definitivamente di trasferirsi, al pensionato interessa quanto risparmierà sulle tasse. Qui in Croazia sulla pensione si pagano la tassa sul reddito e l’addizionale comunale che sono comunque inferiori rispetto all’imposizione fiscale in Italia e qui di seguito ti spiego come calcolare il risparmio.

Con queste brevi indicazioni potrai fare un calcolo approssimativo delle tasse che pagheresti in Croazia. Per iniziare ti serve l’importo annuale lordo della tua pensione (che trovi nella prima pagina della tua certificazione unica). Questa somma rappresenta 13 mensilità della tua pensione, ma per fare il calcolo la somma va divisa in 12 mensilità. 

All’importo ottenuto bisogna applicare le detrazioni riconosciute al pensionato secondo la legge vigente in Croazia. Fatto questo, hai l’importo sul quale si applica l’imposta sul reddito.  

In Croazia le pensioni sono tassate con due aliquote rispettivamente del 12% e del 18% per due scaglioni di reddito. Prima di procedere è importante chiarire una cosa: le tasse sul reddito in Croazia sono del 24% o del 36% ma la tassazione sulle pensioni alla fine del calcolo viene ridotta del 50% e questo ci riporta alle aliquote sopra indicate. 

Il tasso del 24% si applica alle pensioni fino a 17.500 kn mensili, che corrispondono ai € 2.300 circa, mentre all’importo che supera questa cifra si applica l’aliquota del 36%.

All’importo ottenuto di tasse da pagare viene applicato l’addizionale comunale che va applicata in base alla città di residenza (ad esempio, a Zara l’aliquota è del 12%, mentre in alcune città più piccole, questa è pari a zero). Se sai già in quale città croata ti vorresti trasferire, al seguente link puoi trovare l’importo dei corrispettivi addizionali per ogni singola città (se nell’elenco non trovi la città della tua futura residenza significa che l’addizionale è pari a zero). 

https://www.porezna-uprava.hr/HR_porezni_sustav/Stranice/Popisi/Stope.aspx 

Come sopra detto, alla somma dei due importi ottenuti (la tassa sulla pensione + l’addizionale comunale) viene applicata una riduzione del 50%. L’importo ottenuto è l’importo complessivo delle tasse che pagherai mensilmente in Croazia. 

Importante: prima di fare domanda per la detassazione controlla con l’ente erogatore in Italia se la tua pensione può essere detassata o meno perché, come prima cosa ci sono categorie di lavoratori le cui pensioni non possono essere detassate, secondo perché una volta detassata la pensione potresti perdere alcune agevolazioni e/o esoneri in Italia che ti possono essere automaticamente revocati pagando le tasse in un altro paese.

Per ulteriori informazioni contattaci con fiducia via e-mail o telefono e ti forniremo l’assistenza necessaria per la detassazione della tua pensione.