Come aprire un conto corrente in Croazia

Come aprire un conto corrente in Croazia

La moneta croata è la kuna, abbreviato KN mentre la sigla internazionale è HRK. Una kuna è suddivisa in centesimi detti lipa.

 

Uno straniero anche se non residente in Croazia può aprire un conto corrente in una banca croata. I servizi e le opzioni offerte dalle banche croate sono più o meno simili tra loro. Per fare domanda per l’apertura di un conto corrente bisogna presentare un documento di riconoscimento (passaporto o carta d’identità). Inoltre ti sarà richiesto il tuo codice OIB (numero di identificazione personale) che ti sarà attribuito dall’Agenzia delle Entrate.

 

Una volta ottenuto l’OIB puoi presentarti allo sportello della banca che hai scelto e fare la domanda per aprire un conto corrente. Se hai un documento di riconoscimento valido ed il tuo OIB, il conto corrente sarà aperto in pochi minuti e immediatamente convalidato ed attivo in modo tale da poter subito ricevere e prelevare i soldi in moneta nazionale.

 

Il referente della banca ti chiederà anche il motivo dell’apertura del conto, quindi, se ti presenti come persona fisica non residente, dovrai dichiarare il motivo dell’apertura del conto (per esempio: hai una casa in Croazia e paghi le utenze, affitti la tua casa in Croazia, lavori in Croazia…) oppure se chiedi un conto corrente aziendale, devi avere prove di aver un partner commerciale in Croazia, fornitori, collaboratori o simile. Al richiedente che non ha dimostrato di aver un motivo ragionevole per aprire un conto in Croazia, la domanda può essere respinta.

 

Il tuo IBAN sarà composto da 21 caratteri alfanumerici ovvero inizierà con HR (Hrvatska Republika), a seguire il numero di controllo (2 numeri), il numero del conto della banca (7 numeri) ed infine il numero del tuo conto corrente (10 numeri). Per fare versamenti sul tuo conto avrai bisogno anche del codice SWIFT (BIC) che chiederai subito al tuo referente bancario.

 

Le banche di solito emettono subito una carta di debito che ti consentirà di utilizzare i circuiti bancomat (ATM). La carta sarà inviata al tuo indirizzo mentre riceverai il PIN qualche giorno dopo la carta per motivi di sicurezza.

 

Tramite gli sportelli bancomat puoi prelevare contanti in valuta croata. Alcuni bancomat possono applicare delle provvigioni nel caso in cui gli sportelli automatici non fanno parte del tuo circuito bancario. Perciò la prima cosa da fare dopo aver aperto un conto corrente è chiedere al tuo referente bancario dove sono collocati i bancomat della tua banca nella città dove risiedi o nelle città croate che hai intenzione di visitare.

 

La gran parte delle banche offrono i servizi di Internet banking, cioè banca on line, che ti permette di controllare il saldo, fare trasferimenti e pagamenti on line

 

Gli orari di apertura della maggior parte delle banche in Croazia sono dalle 8,00 alle 19,00 nei giorni lavorativi e dalle 8,00 alle 13,00 il sabato. La domenica restano tutte chiuse.